30.03.2015 - GIORNALISMO SARDO IN LUTTO, E' MORTO GIORGIO MELIS  Si spento a 76 anni uno dei grandi protagonisti dell'informazione in Sardegna nel secondo dopoguerra. Ha lavorato per pi di vent'anni a L'Unione Sarda, dove stato condirettore, fino al 1985. Poi la lunga avventura sassarese alla Nuova Sardegna come vicedirettore. Dal 2004 al 2006 stato direttore editoriale del Giornale di Sardegna e dei quotidiani EPolis.

 

"Il giornalismo in lutto per la morte di Giorgio Melis, uno dei grandi protagonisti dell'informazione in Sardegna nel secondo dopoguerra. Penna brillante e firma di punta prima all'Unione Sarda e poi alla Nuova Sardegna, stato per quarant'anni testimone della storia isolana, con commenti spesso polemici e pungenti". Lo ricorda cos Filippo Peretti, presidente dell'Ordine dei giornalisti della Sardegna.

 

"Un grande lutto per il giornalismo sardo e nazionale - ha commentato Franco Siddi, ex segretario della Fnsi - con lui muore un protagonista del giornalismo autonomista che si connette con il mondo, con competenza, ardore professionale e civile, cronista e editorialista implacabile".

 

Il Presidente e l'intero Consiglio dell'Ordine regionale partecipano al lutto della moglie e dei figli.

 

Articolo pubblicato su L'Unione Sarda