24.01.2017 - formazione professionale continua giornalisti - scadenza triennio

 

Gentile collega, come sai, la Formazione professionale continua per i giornalisti (FPC) è un obbligo previsto dalla legge 148/2011 per tutti gli iscritti all’Albo (elenco Professionisti e pubblicisti). La violazione di tale obbligo costituisce illecito disciplinare.

Il Regolamento (BU Ministero della Giustizia n.10 del 31 maggio 2016) stabilisce che il periodo di FPC è triennale. Il primo triennio è scaduto il 31 dicembre 2016.

Per l’assolvimento dell’obbligo formativo l’iscritto è tenuto ad acquisire 60 crediti in ciascun triennio (con un minimo di 15 annuali) di cui almeno 20 derivanti da eventi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line. Per la registrazione dei crediti conseguiti occorre iscriversi alla piattaforma SIGEF.

Per gli iscritti all'Ordine da almeno 30 anni e ancora in attività, l'obbligo è limitato ai 20 crediti deontologici.

Sono invece esentati totalmente dall’obbligo formativo gli iscritti da oltre 30 anni e i pensionati (a prescindere dall’anzianità d’iscrizione all’Albo) che non svolgono più attività professionale.

Il regolamento (art. 9) stabilisce che, al termine del triennio formativo: "L’Ordine regionale verifica l’eventuale inadempienza con l’invito al giornalista ad avviare entro tre mesi il percorso formativo che deve essere completato per la parte contestata nei successivi 90 giorni”.

In sostanza, chi non ha finora acquisito i crediti richiesti avrà ancora sei mesi di tempo per mettersi in regola. Se non lo farà, precisa il Regolamento, andrà segnalato al Consiglio territoriale di disciplina che, essendo la formazione professionale un obbligo deontologico, dovrà inevitabilmente comminare le sanzioni previste dalla legge.

Sull'entità e la gradualità delle sanzioni dovrebbero essere a breve emanate delle linee di indirizzo da parte del Consiglio Nazionale dell'Ordine.

I colleghi non ancora in regola, e sono purtroppo tanti, possono approfittare di questi mesi per recuperare i crediti necessari ed evitare le sanzioni indicate dalla legge. I colleghi che hanno già acquisito, invece, i crediti previsti potranno cominciare fin dai prossimi giorni a raccogliere quelli per il nuovo triennio formativo 2017-2019.

Qualora dovessi trovarti nella situazione di essere esentato dall’obbligo formativo, dovresti cortesemente comunicarlo al più presto alla Segreteria dell’ODG della Sardegna. La Segreteria è comunque a disposizione per ogni ulteriore precisazione e per la soluzione di eventuali problemi tecnici (gestione piattaforma SIGef e posta elettronica certificata - PEC)


Ringrazio vivamente per la collaborazione, porgo i saluti più cordiali.