16.05.2017 - DIFFERENZA DI GENERE. RACCONTARE LE VIOLENZE NEL RISPETTO DI ETICA E DEONTOLOGIA. SEMINARIO DELL’ODG A CAGLIARI VENERDI’ 19 MAGGIO "La cultura della differenza di genere. Declinazione femminile e narrazione delle violenze". Su questo tema si svilupperà il seminario formativo per i giornalisti in programma venerdì 19 maggio prossimo a Cagliari presso la sala conferenze della Fondazione di Sardegna, via San Salvatore da Horta, 2. L’iniziativa è delle Commissioni pari opportunità della FNSI (Federazione italiana della stampa italiana) e dell’Usigrai (Unione sindacale dei giornalisti RAI).


Interverranno Daniela Scano (Vice segretaria FNSI), Celestino Tabasso (Presidente Associazione della stampa Sarda), Cristina Cabras (docente di Psicologia Sociale e direttrice del Master Gender Equality - strategie per l'equità di genere), Luisanna Porcu (Rete Dire), e Carla Monaco (Cpo Usigrai). Introdurrà Francesco Birocchi (Presidente Ordine dei giornalisti della Sardegna). I lavori si apriranno alle 14 e si concluderanno alle 17. La partecipazione darà diritto a cinque crediti formativi per i giornalisti.


Si parlerà del lavoro dei centri antiviolenza, con particolare riferimento alle donne (quante sono e chi sono) che si rivolgono ai centri della rete Dire, dell'assistenza che viene loro offerta, e delle campagne di opinione portate avanti, Saranno approfonditi inoltre i temi legati alla narrazione della violenza di genere. Etica e deontologia per raccontare abusi e femminicidi nel modo corretto, senza luoghi comuni e stereotipi, partendo dal riconoscimento degli errori più frequenti nell'uso delle parole e delle immagini e nei concetti della narrazione, con riferimenti anche alla stampa locale.