11.03.2018 - L'INFORMAZIONE ALLA PROVA DEL SUICIDIO. FORMAZIONE CONTINUA PER I GIORNALISTI A CAGLIARI, NUORO E SASSARI - “L'informazione sui casi di suicidio è uno dei banchi di prova per un giornalismo rispettoso non solo della deontologia – che in Italia si occupa molto poco del tema – ma anche dell'etica, ossia del rispetto nei confronti dei soggetti interessati, delle persone coinvolte e dei lettori”. Lo ha scritto Carlo Bartoli, presidente dell'Ordine dei giornalisti della Toscana e autore di una pubblicazione intitolata “Il suicidio e i media”. Carlo Bartoli sarà a Cagliari, Nuoro e Sassari mercoledì 14, giovedì 15 e venerdì 16 marzo per partecipare a tre intevernti formativi dal titolo “Il giornalismo alla prova del suicidio: etica e deontologia”, organizzati dall'Ordine dei giornalisti della Sardegna nell'ambito del programma di formazione continua. La partecipazione a ciascuno degli eventi darà diritto a 5 crediti formativi per i giornalisti.

Ecco il programma:  

CAGLIARI: 14 marzo 2018, dalle 14 alle 17
Sede: Sala Unione Sarda, Piazza Unione Sarda
Relatori: Francesco Birocchi (presidente Odg Sardegna), Carlo Bartoli (Odg Toscana), Antonello Tronci (Psichiatra), Maria Francesca Chiappe (giornalista).

NUORO: 15 marzo 2018, dalle 14 alle 17
Sede: Sala Camera di Commercio, Via Papandrea, 8
Relatori: Francesco Birocchi (presidente Odg Sardegna), Carlo Bartoli (Odg Toscana), Gianfranco Oppo (sociologo), Sebastiano Cocco (avvocato), Franca Carboni (neuropsichiatra)
 

SASSARI: 16 marzo 2018, dalle 14 alle 17
Sede: Università di Sassari, Via Zanfarino, 62
Relatori: Francesco Birocchi (presidente Odg Sardegna), Carlo Bartoli (Odg Toscana), Paolo Milia (Psichiatra), Daniela Scano (giornalista)